15/07/2021

Trametes l'equilibratore acustico sostenibile

Venerdì 9 luglio a Villa Varda di Brugnera (PN) si è tenuto l'evento InForma Sostenibile, presentazione dei project work sviluppati dagli allievi del corso di specializzazione IFTS “Tecniche per la realizzazione artigianale di prodotti del Made in Italy”, in collaborazione con Mariotto srl, Gervasoni e ALF Group.

L'ambiente, la sostenibilità e la cultura ecologica per l'industria del futuro sono stati i temi portanti, toccando con mano nuovi prodotti e scoprendo nuove soluzioni e tecnologie applicate al settore dell'imbottito, in questa cornice si è inserito anche Trametes by SKEMAidea presentato dal suo ideatore, l'architetto Franco Driusso.

Con SKEMAidea e Trametes, hanno partecipato anche le aziende Magis, Rubelli, CS/Geelli, Euroresine e Matrec, quest'ultima ha messo a disposizione il suo software, Circular Economy Tool, con il quale è possibile analizzare e valutare la circolarità dei materiali e dei prodotti al fine di ottimizzare il sistema progettuale per un impiego migliore delle risorse naturali. Un sistema utilizzato dagli studenti per verificare la sostenibilità di alcuni prodotti, un test a cui si è sottoposto anche Trametes che ha superato la prova a pieni voti.

Trametes è di fatto un prodotto per la fono correzione sostenibile, anche il test lo ha dimostrato, conferendogli un punteggio di 66 su 100, risultato della somma di più parametri: la composizione, l'origine, il certificato, il disassemblaggio, la riparabilità e il riuso.

Ecco i valori di Trametes:

Composizione 6/20
Origine 0/20
Certificato 10/10
Disassemblaggio 15/15
Riparabilità 10/10
Riuso 25/25
___________
Totale 66/100


Grande la partecipazione anche delle autorità e delle figure di spicco del settore industriale, all'evento sono intervenuti la Vice Presidente per l'Ambiente, la Sostenibilità e la Cultura di Confindustria, Presidente e Amministratore Delegato di Alf Group, Maria Cristina Piovesana, il direttore del Cluster Legno-Arredo Carlo Piemonte e la direttrice generale di Enaip Friuli Venezia Giulia Paola Stuparich, nonché il sindaco di Brugnera Renzo Dolfi e i designer Navone e Guillaumier.