Menu news

Filtra News Per Anno

09/12/2020

Trametes: il sistema fonocorrettivo di SKEMAidea

Trametes è la proposta fonocorrettiva, progettata dall'architetto Franco Driusso, per SKEMAidea, che consente di creare l'equilibrio acustico all'interno di un ambiente.

Una soluzione che si distingue dalle proposte esistenti sul mercato per la sua versatilità e per la sua capacità di assolvere a più funzioni: da un lato quella tecnica, dall'altro quella estetica.

Modulare, facile da installare e da pulire, igienico e sicuro, rivestibile con tessuti sfoderabili e lavabili, antibatterici e antimicotici, Trametes è stato studiato soprattutto per correggere la distribuzione del suono negli ambienti collettivi.

L'attenzione principale è stata posta sul controllo della frequenza del parlato che è quella più caratteristica all'interno degli ambienti ed è anche quella che crea più disturbo, riducendo la sensazione di benessere e armonia. La fonocorrezione è stata ottenuta utilizzando una stratigrafia a densità differenziate che vanno a catturare l'onda sonora nelle sue diverse frequenze.

Trametes: una soluzione nata dalla natura

Questo sistema fono correttivo nasce osservando i funghi, corpi dalla struttura spugnosa in grado di catturare l'onda sonora. In particolare, i Trametes appunto, sono funghi che nascono in maniera ravvicinata, vanno a coprire tutta la superficie, si sovrappongono sia in verticale sia in orizzontale a macchia e creano una stratificazione che grazie ai tanti colori diventa una vera e proprio installazione artistica.

La struttura di Trametes

Trametes si presenta con un estetica semplice e molto friendly, dove il tessuto che lo riveste accentua il senso di morbidezza dato dalle diverse forme geometriche, tutte stondate, senza spigolature. La sensazione è quella di un sofà, dove gli spigoli sono banditi per lasciar posto alla morbidezza e all'accoglienza.

La semplicità esterna è però in contrapposizione con la tecnologia contenuta al suo interno. Il cuore principale degli elementi geometrici, che vengono installati seguendo una precisa triangolazione e una specifica inclinazione, è costituito da una struttura in poliuretano ad alta intensità configurata per ingabbiare il suono, seguendo il principio dei risuonatori di Helmholtz.
Il controllo delle frequenze avviene grazie alla stratigrafia a densità differenziate, catturando l'onda sonora nelle sue diverse frequenze.

Le declinazioni formali sono quindi multiple è stato anche creato un elemento free standing che si divide in due tipi di configurazioni che richiamano dei veri e propri alberi, un albero iconico, dalle geometrie semplici e basilari come il cerchio, elemento che ritorna in tutti i progetti più importanti.

Parola d'ordine: modularità

Trametes è stato studiato per permettere di creare configurazioni uniche, facilmente componibili dal fruitore finale, diventa quasi una sorta di gioco dove poter dar vita a nuove forme e dove comporre la propria tavolozza con i tessuti dai tanti colori disponibili.

Tutti gli elementi sono completamente sfoderabili, in modo facile e veloce, così da agevolare il refitting e cambiare così in un attimo l'impatto estetico di un ambiente, semplicemente con un diverso colore, oppure modificando la disposizione degli elementi, pratica anche questa molto semplice, grazie ad un sistema di attacco con magneti.

La modularità di Trametes non si ferma qui, perché questo sistema fonocorrettivo può diventare anche un elemento di lighting design. Le staffe della sua struttura possono essere implementate da apparecchi a LED, trasformando Trametes in una vera e propria lampada, sia in versione Up/Down tipo applique, sia a sospensione con diffusione indiretta della luce sul soffitto, sia stand alone.

La moduliartià di Trametes è accentua dagli elementi creati in due differenti forme: le versioni rettangolari SQUARE e Trametes CIRCLE, dalla forma circolare. 

Con queste declinazioni formali dalle molteplici forme e dimensioni multiple è stato anche creato un elemento free standing che si divide in due tipi di configurazioni, che richiamano dei veri e propri alberi. Un albero iconico, dalle geometrie semplici e basilari come il cerchio, elemento che ritorna in tutti i progetti più importanti.

Benessere nel luogo di lavoro

Per gli spazi di lavoro è stata pensata una versione Trametes da tavolo, un divisorio da scrivania che permette di definire le singole postazioni con un tocco di colore e personalità, oltre a fungere da barriera acustica.
Facile da installare e togliere, senza l'utilizzo di nessun attrezzo, rende flessibile la postazione nei suoi vari usi, passando da tavolo da riunione a postazione multipla. 
Anche in questo caso si può creare attraverso la sovrapposizione delle forme, un effetto 3D e una telescopicità che permette di adattare il prodotto alle forme e agli spazi in cui viene inserito. Questo consente chiaramente di andare a migliorare nell'ambito del lavoro il proprio benessere acustico.

Le 7 caratteristiche distintive di Trametes:

1- Sfoderabilità e igiene poiché rivestito di tessuto morbido, pratico, lavabile e personalizzabile
2- La sovrapposizione, che permette un'estrema adattabilità alle pareti.
3- La facilità d'installazione e di cambio posizione
4- La struttura multilayer, che permette di interagire e correggere più frequenze. 
5- L'opzione illuminazione
6- Intercambiabilità dei tessuti che permette un refitting molto rapido
7- Le tante declinazioni modulari: Trametes, declina le sue funzioni decorative e d'illuminazione nelle versioni a parete, a soffitto o freestanding.

 

 

 

News correlate