Menu news

Filtra News Per Anno

22/12/2020

L'eccezionale Natale 2020

Dato il carattere unico di questo Natale, Skema ha voluto regalare alla sua clientela più affezionata e alle sedi istituzionali, un libro altrettanto unico, dal forte valore simbolico.
 
"Venezia: Il Silenzio della Bellezza - 59 foto per 59 giorni", questo è il titolo dell'opera, progettata dall'architetto Franco Driusso e dal fotografo Andrea Pancino. Si tratta di un prestigioso racconto fotografico, abbinato a testi poetici, edito da Grafiche Antiga, conosciuta per le pubblicazioni d'arte.


 
Solo arte, cultura, storia. Una Bellezza appunto silenziosa (per la mancanza dell'umanità) ma proprio per questo rumorosissima, senza tempo, ma fermata in questo triste tempo.
A ricordarci che anche nei momenti più bui, c'è sempre un'opportunità da cogliere, una lezione da imparare, una speranza che ci dà lo stimolo a reagire e a riprogettare un futuro fatto di bellezza, benessere, e tradizione evolutiva.
 
Una raccolta realizzata con immagini e con parole scritte, dove il vuoto prevale sul pieno, dove a parlare è l'architettura veneziana che chiede silenzio per essere ascoltata, per godere della sua bellezza così delicata e fragile, come lo è anche la vita degli uomini.
 
Così descrive la melodia di Venezia, nella prefazione del libro, il nostro Raffaele Ferrara: "La voce di Venezia è unica come il luogo che la esprime, è una cantilena ingentilita dall'acqua, una voce che Venezia però conserva con gelosia, e che rilascia solo quando il rumore delle persone, che la guardano incantata, finalmente cessa. [...] È sera. Finalmente sera, o forse notte, al più mattino presto. È il tempo che Venezia preferisce per iniziare il suo Canto lento, carezzevole, malizioso, promettente, come una voce di mille fate ingannevoli che sfiorano le sue acque con volo lascivo. Ma quest'anno, al tempo del Covid, Venezia ha potuto parlare anche in pieno giorno, e la sua era una Voce che non avevamo mai sentito, e che forse neanche i veneziani ricordano."
 
In questo silenzio che si fa musica, vi auguriamo per questo Natale, di avere fiducia nel futuro e di godere tutto il bello che il presente ci può risvelare. 

 

 

 

 

News correlate