Menu news

Filtra News Per Anno

17/02/2015

Scelta del pavimento: il perché di un materiale

Scegliere il materiale i vantaggi di pavimenti laminati e vinilici e di quelli in parquet.

La tipologia di pavimento scelta per la finitura di un ambiente ha un peso determinante nel risultato finale di una realizzazione o di una ristrutturazione. Per questo, gli aspetti che non si possono trascurare nella decisione sono:

  • quello estetico: a texture, colori e combinazioni diverse corrispondono rese molto diverse;
  • quello pratico: tempistica necessaria alla posa e successiva manutenzione quotidiana variano da pavimento a pavimento;
  • quello economico: per l'impatto sul budget e la possibilità di accedere ai bonus fiscali.

A proposito di incentivi va ricordata la nuova Legge di Stabilità dello Stato (Legge dello Stato 23/12/ 2014 n. 190) che conferma la proroga fino al 31 dicembre 2015 del ecobonus 65% per la riqualificazione energetica degli edifici e della detrazione del 50% per le ristrutturazioni, i mobili e gli elettrodomestici, alle stesse condizioni attuali.

 

Vero legno, laminato o vinilico LVT?

Ciascuna di queste tipologie di pavimento ha vantaggi specifici. Eccoli in breve.

I pavimenti laminati e vinilici presenti oggi sul mercato sono frutto di sperimentazioni che hanno dato esito a finiture nuove, assimilabili al legno, alla pietra, alla porcellana e altri materiali pregiati, di cui mantengono riflessi e bellezza. La correlazione tra laminati e modesta qualità non esiste più: i nuovi vinilici LVT (Luxury Vinyl Tile) sono ad esempio tra i pavimenti più resistenti in commercio, un connubio quasi perfetto fra praticità ed estetica, a un prezzo accessibile.

Tra le collezioni Skema in questi materiali ci sono LIVING VISION (pavimenti in laminato) e Sintesy (pavimenti in vinilico LVT), prodotti dalle elevate prestazioni che permettono di abbinare materiali e formati diversi per realizzare composizioni personalizzate nel decoro e nel formato.

 

Grazie invece alle caratteristiche del legno, per natura caldo d'inverno e fresco d'estate, i pavimenti in parquet sfruttano la conducibilità termica e l'isolamento acustico per dare ottimi rendimenti. Con processi e trattamenti all'avanguardia è possibile oggi posare il parquet anche nei locali più umidi della casa, basta scegliere il prodotto giusto.

Skema dedica al legno la collezione Oximoro: i legni più pregiati di rovere europeo, quercia, di provenienza certificata, danno vita a listoni e pannelli per pavimenti e rivestimenti di grande valore emozionale che trasformano ogni ambiente in uno spazio caldo e accogliente.

 

L'alternativa che mette tutti d'accordo: il Wood Powder

Alle tradizionali alternative si è aggiunto di recente un materiale nuovo, messo a punto dopo quasi un decennio di ricerca: il Wood Powder, polvere di legno mista a resina melaminica, che si combinano compenetrandosi in un nuovo materiale, resistente ma dall'aspetto assolutamente naturale. Skema l'ha impiegato nelle linee Nadura e Lindura, collezioni di pavimenti in legno strutturato, maggiorato nella resistenza all'impatto ed all'usura con ottime prestazioni di reazione al fuoco in classe Bfl, quindi idonei ad ogni impiego in ambienti collettivi

News correlate