Il giardino tra i monti ha un decking Marina Classic | Skema

“Dove passerai l'estate? Con i piedi ammollo, tra le montagne di casa.”

Ci immaginiamo sia questa la risposta dei proprietari di una villetta appena fuori il centro di Bellinzona che hanno scelto per il loro giardino un decking in WPC Outside Marina Classic.

Ma partiamo dall'inizio, tra i prati verdi che si rincorrono nelle vallate del Canton Ticino, si vive immersi in un paesaggio da favola: aria salubre, montagne, piccoli borghi e uno stile di vita a misura d'uomo con tutti i confort della modernità. 

Per competere a tanta bellezza naturale, non bastava avere in giardino l'erba più verde del vicino, ci voleva un tocco distintivo che unisse al paesaggio circostante anche classe e unicità.

Il tocco di classe del decking a bordo piscina 

Nella realizzazione di cui vi parliamo oggi, vi mostriamo come il giardino con piscina di una casa privata in Svizzera è stato trasformato in un elegante angolo di relax con un pavimento per esterni Marina Classic in tinta Antracite. Un decking dalla calda tonalità di grigio che oggi circonda il bordo piscina e forma una passerella che porta da questa al corpo della casa. 

Il terrazzamento e la bordura della piscina sono opera di Lime Sagl e Brenni Piastrelle che hanno messo a disposizione la loro competenza e la loro lunga esperienza all'ideatore del progetto, l'architetto Modena di Bellinzona, nella scelta dei materiali e nella loro installazione. 

La realizzazione copre una superficie di 70 mq ed è stata realizzata con lo scopo di agevolare il passaggio e l'uso della piscina, l'effetto ottenuto è molto esclusivo e raffinato, degno dei migliori pool party ma anche perfetto per godersi in totale serenità lo spazio all'aperto.

Il pavimento per esterni Marina Classic 

Optare per il decking in WPC Marina Classic di Skema è stata una scelta strategica per unire alla bellezza del legno le performance tecniche della lavorazione con cui il WPC è creato. Il WPC è infatti un composto amico dell'ambiente realizzato con fibre di legno e polietilene ricavati da materie riciclate. Il tipo di lavorazione rende le doghe molto più resistenti all'umidità e agli agenti atmosferici rispetto alle tradizionali tavole di legno, una caratteristica che lo rende oltretutto antiscivolo, facile da pulire e praticamente inalterabile dallo scorrere del tempo e dall'esposizione al sole.
Insomma, un prodotto estremamente pratico e resistente dall'aspetto raffinato, ideale per un giardino che vuole distinguersi e non avere solo l'erba più verde del quartiere.

 

News correlate