Menu news

Filtra News Per Anno

  

Vertical…izza la tua idea di suono

Alla fine degli anni 80 è uscito un cartone animato che ha segnato per sempre i bambini dell'epoca e anche quelli delle generazioni successive. “Siamo fatti così” è il cartone animato che ha saputo raccontare in modo così semplice il corpo umano che da allora, chiunque l'abbia visto, non può che immaginarsi il corpo come una grande città popolata da esserini, ognuno con la sua mansione. 
Nella puntata dedicata all'orecchio, la prima cosa che ti spiega questo cartone è che noi non “sentiamo” con l'orecchio ma con il cervello. È quello l'organo che elabora l'onda sonora e lo traduce in rumore, musica, voce.

Ma se è vero che percepiamo con l'orecchio, sentiamo con il cervello ed elaboriamo con tutto il corpo la sua sensazione, forse quello che noi chiamiamo suono è un fenomeno molto più articolato di quel che appare. 
In effetti il suono si traduce in informazione, in allarme, in emozione e perché no, in uno stato d'animo.


E se ti dicessimo che il suono è anche benessere e bellezza? E che c'è una corrente di pensiero che si sta affermando nel mondo della progettazione d'interni che mette al centro dei progetti anche il fattore suono?  

LA PROGETTAZIONE DEGLI AMBIENTI CHE RISPETTA L'UDITO

Proprio come faceva il cartone animato sul corpo umano, anche chi progetta gli spazi di oggi deve guardare all'ambiente come un insieme di attori dove ognuno fa la sua parte, questi attori sono gli elementi architettonici, i materiali e le tecniche di costruzione che tutti assieme creano spazi armoniosi.

È questo che abbiamo trattato anche negli ultimi incontri formativi Man@Work fatti qui in sede Skema. Abbiamo voluto far conoscere questa tendenza progettuale volta a migliorare il benessere negli ambienti che si avvale di materiali e tecniche di installazione rivoluzionari nella loro semplicità. Noi lo abbiamo chiamato sistema Vertical e raggruppa le soluzioni Skema per migliorare l'effetto acustico degli spazi ma anche decorare con originalità.

Le proposte progettate per la fonocorrezione sono due: Fonika che, con il suo specifico sistema a cavità risonanti, permette di migliorare le performance foniche degli spazi e Akustika, ideale per tutti quei luoghi come cinema, bar, ristoranti e luoghi di lavoro dove è necessaria un'elevata capacità di assorbimento acustico.
Le soluzioni decorative invece sono Tekna, Vertical Flooring e Open Mind, tre progetti che hanno in comune la valorizzazione della dimensione verticale degli ambienti.  

FOCUS SOLUZIONI DEL SISTEMA VERTICAL

Fonika migliora l'acustica degli ambienti senza dimenticare che anche l'occhio vuole la sua parte, con il suo design raffinato rispetta la mission di Skema, quella di unire alla tecnologia anche la bellezza. Il sistema di doghe fonoassorbenti Fonika permette di correggere il suono degli ambienti sfruttando il principio dei risonatori di Helmholtz. Fonika è composta da pannelli MDF sottoposti a specifiche lavorazioni che creano delle cavità risonanti in grado di modificare la trasmissione delle vibrazioni. 
In fase di montaggio le doghe vengono accoppiate per creare il rivestimento, nel contempo sui pannelli MDF viene creato il sistema di risonatori acustici collegati all'esterno da fessure superficiali. L'intercapedine che si crea tra la parete e il pannello Fonika, fissato alla parete stessa tramite profili omega e clip di aggancio, viene riempita con materassini minerali, per esaltare le caratteristiche di assorbimento del rivestimento.
Il risultato è che cambiando il sistema di trasmissione delle onde, non si ha più l'effetto riverbero negativo, vera fonte del rumore fastidioso e che impedisce di ascoltare ciò che davvero ci interessa.

 

Con Akustika la tecnologia diventa un elemento arredativo, mettendo in bella mostra il suo sistema costruttivo che permette di correggere la trasmissione del suono negli ambienti.

I moduli fonoassorbenti Akustika sono ideali per cinema, teatri, bar e ristoranti, sale conferenze, spazi pubblici, luoghi di lavoro. Un prodotto che permette agli ambienti di raggiungere alti livelli di comfort e di benessere acustico. Grazie alle diverse geometrie di fresatura e foratura disponibili, si può scegliere il livello di fono correzione più adatto al proprio progetto, così da avere sempre performance tecnico-acustiche ideali per qualsiasi spazio ed uso.
Doghe e pannelli Akustika sono in MDF e rivestiti in laminato, fresati in superficie e forati all'interno, per formare un insieme di cavità dove il suono viene assorbito e disperso, sono realizzati con tecnologie costruttive DPL (Direct Pressure Laminate) e sono disponibili in varie misure e disegni di superficie. Sia i pannelli che le doghe Akustika sono stati progettati per semplificare al massimo il montaggio con l'inserimento di specifici profili. La versione DF di Akustika, grazie ad uno speciale pannello, ha ottenuto la classificazione al fuoco B-s2,d0, così da renderla adatta anche in ambiti di pubblico spettacolo.

Tekna è la collezione di contropareti per rivestire superfici verticali ad altezze variabili. La gamma di decorativi disponibili è tra le più ampie tra le varie proposte Skema Vertical, comprende i decorativi in DPL ed è anche possibile avere Tekna nelle superfici HPL scegliendo tra le 250 opzioni di Arpa 4 You, che possono anche essere usate per porte ed arredi, creando un tutt'uno con lo spazio. Disponibile anche in versione Df antifiamma in classe bs2d0.

Vertical Flooring declina le superfici da pavimento a parete. In questa collezione sono raccolte le soluzioni arredative con un forte appeal alla materia e alla sua resa estetica peculiare. 

Troviamo Vertical Oximoro, che mette al centro dell'attenzione le specie legnose della collezione Opera e Vertical Oximoro Live, che porta le doghe sulle superfici verticali, personalizzando con una serie di lavorazioni artigianali e di finiture la materia prima.
Vertical Lindura da nuova dimensione alla bellezza di questo prodotto unico, mantenendo la facilità di posa delle tavole Lindura con incastro TLS. Infine, Vertical K-Uno traspone il pavimento K-Uno a parete senza dover progettare nulla grazie al sistema Clip Vertical.


OpenMind è un sistema di personalizzazione delle pareti attraverso pannelli in legno dalle lavorazioni uniche e artigianali, capaci di arredare da soli in modo scenografico grazie al riutilizzo di materiali lignei di seconda vita come rami, barrique e legno antico.
Intarsi, geometrie, giochi di colore, idee innovative ed originali per un uso non convenzionale della materia legno, proposti in modo creativo. Composizioni che sanno trasformare una normale parete in un vero quadro di design raffinato ed esclusivo. Il rivestimento a parete acquista così una nuova dimensione, regalando all'occhio inedite emozioni.

News correlate