Menu news

Filtra News Per Anno

  

Contare le stelle oppure contare sulle persone? Gli eventi Skema sono più di quel che sembrano

Nel più famoso dei libri di Antoine de Saint-Exupéry, il Piccolo Principe incontra diversi personaggi alquanto bizzarri lungo tutto il suo viaggio. Uno di questi è l'Uomo d'Affari.

L'Uomo d'Affari, solo soletto sul suo asteroide, è impegnatissimo a contare e ricontare le stelle, che dice di possedere: ne tiene traccia su un foglio che, secondo lui, attesta il suo possesso e che poi chiude in un cassetto, al sicuro. Il Piccolo Principe gli chiede a cosa gli serva possedere le stelle e l'Uomo d'Affari risponde: “Mi serve a essere ricco.”

“E a che ti serve essere ricco?”, ribatte il Piccolo Principe,

“A comperare altre stelle, se qualcuno ne trova.”

La triste (per lui) verità è che l'Uomo d'Affari non possiede veramente le stelle, che sono lontane nel cielo e libere, bensì possiede solo dei numeri scritti su un foglio di carta.

Ecco, capita spesso che il successo delle aziende venga misurato principalmente in termini di fatturato e di popolarità.

Numeri anch'essi.

Come i numeri dell'uomo d'Affari dipendono dalle stelle che riesce a trovare, così i numeri del successo dipendono da un elemento assai ricercato dalle aziende: i clienti. Sono i clienti infatti a generare fatturato grazie ai loro acquisti e sono sempre i clienti a decretare la popolarità di un marchio.

C'è solo un piccolo problema: i clienti non sono oggetti lontani e irraggiungibili, come le stelle nel cielo. Noi abbiamo a che fare con le persone.

 

La rete sociale di SKEMA, che vede nei clienti solo uno dei punti cardini di una struttura composta anche da dipendenti, amministratori, fornitori, agenti e partner, è indubbiamente una delle parti fondamentali del sistema aziendale. E' un ecosistema mutevole e ricco che necessita di grande cura per poter esistere in un clima di fiducia reciproca.

 

Ed è proprio per sviluppare questa fiducia reciproca, per far entrare ancor di più nella nostra “Sfera Vitale” chi collabora quotidianamente al nostro progetto, che ciclicamente organizziamo degli eventi in collaborazione con i nostri clienti: sono giornate di scambio in un ambiente costruttivo, durante le quali vengono presentate le novità aziendali, ci si confronta sui prodotti e sul settore e si cercano nuovi modi di interpretare le superfici.

 

Iniziate quest'anno a gennaio con l'evento di Social Business Eating organizzato con l'agenzia Ricciardi di Napoli, al quale abbiamo già dedicato un articolo specifico, le giornate sono proseguite il 18 marzo, l' 8 aprile e il 22 aprile con tre eventi molto diversi fra loro.

 

PROGETTO MARCHE

Una giornata di formazione e di approfondimento focalizzata in particolare sui prodotti FLEX e NADURA, ma soprattutto un incontro con più clienti marchigiani, pensato per accorciare le distanze tra noi e il territorio delle Marche.

EVENTO BULGARELLI

Un'appuntamento pensato per i progettisti d'interni e i professionisti dell'installazione del prodotto, per confrontarci su quanto oggi le nuove materie possano influenzare lo sviluppo dell'architettura d'interni.

SKEMA E VOLTOLINI PARTNERSHIP

Un'evento dedicato esclusivamente a uno dei nostri clienti, attivo nell'area Verona-Trento, per consolidare il rapporto coinvolgendo l'intera filiera dei suoi punti vendita.

Sebbene queste giornate siano certamente importanti da un punto di vista professionale e lavorativo, il loro successo (e, di conseguenza,  il nostro come azienda) deriva dal fatto che sono, prima di tutto, incontri fra persone.

L'Uomo d'Affari del Piccolo Principe probabilmente le troverebbe noiose ma, lo abbiamo già detto, noi non collezioniamo stelle.

Noi abbiamo a che fare con le persone.

 


 

Approfondimenti al tema:

 

Curiosi di sapere qualcosa di più sul Social Business Eating organizzato con l'agenzia Ricciardi? Trovate l'articolo qui

News correlate