Menu news

Filtra News Per Anno

  

Nadura e Lindura: tre modi di declinare resistenza e stile

Quando un materiale è un mezzo e non un fine, ritorna alla sua ragione d'essere, e cioè soddisfare esigenze di funzione e stile, senza ambienti predeterminati.

È il caso dei tre progetti curati dal nostro rivenditore Indovina Pasquale di Piero Zoratti di Pasian di Prato (UD): un'abitazione privata, un negozio di parrucchieri e gli uffici di un'azienda. Tre ambienti con usi molto diversi, ma accomunati dalla ricerca di materiali che esprimano stile e resistenza.

Le risposte sono state Nadura e Lindura, che qui presentiamo nella realizzazione finale.

Oltre il parquet: Lindura

Quando, per la propria casa, non si è disposti a rinunciare all'aspetto naturale del legno, ma tra le mura vivono anche da due cani Labrador, per avere un pavimento che conservi integrità e brillantezza nel tempo è necessario andare oltre il parquet tradizionale.

Ecco perché, per questa abitazione privata a Tarcento (UD), la scelta è caduta su Lindura, frutto dell'unione tra le resine di Wood Powder e il legno naturale. 

Nadura e l'insospettabile durezza del capello

È difficile immaginare come qualcosa di così soffice e delicato come i capelli possano mettere un pavimento a dura prova.

Eppure, per il parrucchiere Mario Cecchini di Udine, l'esigenza di un materiale resistente partiva proprio dalla necessità di contrastare l'azione erosiva che col tempo i capelli hanno sui pavimenti.

La soluzione in questo caso è stata la resistenza di Nadura, unita ai toni scuri della versione Nero Ducati, che ben si sposano con la tonalità legno delle pareti e lo stile moderno dell'arredamento. 

La tecnologia invisibile di Top Level

Resistenza al calpestio e una superficie il più possibile libera: queste le caratteristiche che la ditta Calzavara di Basiliano (UD) cercava nel rivestimento per i propri uffici. E le ha trovate in Nadura.

In linea con i settori delle telecomunicazioni e dell'energia rinnovabile in cui è presente, l'azienda ha voluto un pavimento dove la tecnologia operi senza farsi notare, optando quindi per la versione sopraelevata Top Level

La ditta Indovina prende il nome dal fondatore Pasquale, e dagli anni '60 si occupa della manutenzione e realizzazione di nuove pavimentazioni in legno, laminato e materiali sintetici.

 

 

News correlate