Architect@Work: il nuovo concetto di fiera

Siamo appena rientrati da Milano dove abbiamo partecipato ad Architect@work.

Da ogni evento portiamo sempre a casa un vortice di nuove idee e sinergie.

 

Oggi torniamo anche con una nuova certezza: questa manifestazione è già un punto di riferimento essenziale nell'ambiente dell'architettura e del design.

 

Perché? Basta una passeggiata tra gli stand della fiera per capire che questa formula espositiva è un modello vincente. Fotogrammi delle novità che ci attendono, alta tecnologia e l'accento posto sul design.

 

Il tutto fatto per trascinare il visitatore all'interno di un contesto quasi teatrale dove è facile farsi coinvolgere da nuove ispirazioni e anche trovare soluzioni all'avanguardia per i propri progetti.

 

Ecco il segreto del successo che porta sempre più affluenza e interesse: apparenza e sostanza, affascinare con ambientazioni coinvolgenti e creare interesse con prodotti altamente selezionati. 

 

 

     

Noi di Skema quest'anno abbiamo voluto presentare gli elementi più prestigiosi della linea Vertical: Prima Patina, Vertical Green, Akustika e Vertical Wood.

 

Prima Patina è il nuovo decoro che Skema ha introdotto quest'anno disponibile sia in versione puramente estetica sia nella sua versione funzionale secondo il sistema Akustika che lo rende fonocorrettiva.

 

Anche il verde stabilizzato ha avuto effetto. Il prato verticale per interni, senza manutenzione, ha saputo attrarre molti sguardi e non solo per la sua bellezza e originalità, ma anche per le sue specifiche caratteristiche tecniche e la sua capacità di rigenerare l'aria dell'ambiente in cui è inserito.

 

Insomma, prodotti estremamente tecnologici e di design.

Prodotti che hanno superato anche la rigorosa selezione di Architect@work che ogni anno alza l'asticella e pretende performance sempre più capaci di stupire. 

 


Per saperne di più:


Depliant OpenMind 

Landing page Vertical

 

News correlate